ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER,
CI TENIAMO IN CONTATTO

Tragen Sie sich für den Newsletter ein,
damit wir in Kontakt bleiben können!

Sign up and keep in touch!

NEWSLETTER
dpv press

scritto da Bettina Nagel il

Maison & Object, settembre 2015, Parigi

 

Come sempre, per vedere l’immagine meglio “cliccate" su le foto!

 

Questa fiera molto importante del settore ha compiuto 20 anni! Io l'ho visitata professionalmente dal 1998 e così si potrebbe dire che l'ho vista nascere!

 

 

Come allora cerco, minimo una volta all'anno, di visitarla: negli anni 1998 – 2000 poiché avevo intenzione di aprire un negozio, dalla fine del 2000 fino al 2013 per acquistare proprio per il mio negozio e dal 2014 ad oggi per scrivere i miei articoli come giornalista.

La fiera è molto interessante e secondo me è indispensabile frequentarla per chi ha un’attività in questo settore, oggi più che mai.

Le mie osservazioni sono influenzate dal mio gusto personale, seguo le aziende che rispecchiano le mie preferenze come se comprassi ancora per il mio negozio. Chi lo conosceva e chi conosce il mio magazine-online sa qual è il mio stile e quali sono le mie aziende preferite.

Devo fare una nota a quasi a tutte le aziende che si occupano di oggettistica e complementi d'arredo: sottovalutano completamente il rapporto da curare con i giornalisti. Non hanno preparato un comunicato stampa e neanche foto. Se si chiedono queste informazioni non c'è né il tempo né la voglia per risponderci. Un vero peccato!

Facendo il paragone con il Salone del mobile a Milano, devo dire che la professionalità delle aziende lì è tutta un'altra cosa. Una volta lasciato il biglietto da visita, si ricevono in continuazione i comunicati stampa per aggiornamenti sulle novità delle aziende.

Invece un grande “GRAZIE” alla fiera di Parigi che ha pensato bene di metterci come giornalisti un collarino giallo, con la scritta “press”, per aiutarci a fare il nostro lavoro e scattare le foto con più tranquillità.


Le miei osservazioni:

Pomax”: ha presentato un nuovo stand molto più luminoso e con una collezione decisamente più giovane. Complimenti!

Côté Table:è rimasta con i suoi prodotti classici, che ho sempre amato, inserendo però anche novità molto più al passo con i tempi.

Riviera Maison: è tornata a Parigi con uno stand più piccolo ma con una collezione molto bella o come si dice in Toscana “bellina”. Il loro stile è sempre accogliente e riconoscibile anche dopo anni.

“Bloomingville”: ha uno stand più piccolo a Parigi in confronto a quello di Francoforte della fiera “Ambiente”. Insieme con altre aziende nordiche come “House Doctor”“Hübsch” rappresentano il gusto del momento: stile nordico, giovane, colorato ma non troppo, i mobili in stile anni 50, leggeri. Consiglio a chi non conosce ancora queste aziende di dare un’occhiata!

“Nordal”: mi ha deluso quest'anno. Lo stand mi sembrava un pochino vuoto, non ho visto grandi novità. Aspettiamo la prossima stagione!

“IB Larsen”: è un’azienda danese che presenta uno stile nordico più country. A me piace molto! Gli oggetti sono caldi, pieni di atmosfera, hanno i colori di una volta e inserendoli nelle nostre case ci danno un’ambiente confortevole, accogliente.

“Baden-Import”: è un’azienda che avevo inserito in negozio nel 2003 con parecchi dubbi da parte di mio marito. Devo dire che la nuova collezione la trovo adorabile, con tanti oggetti in lana infeltrita. Un “must have” della loro gamma sono anche gli “angeli custodi” in varie versioni. Date un’occhiata!

“Pieter Porters”: ha uno stile molto elegante e classico, uno stand cha fa sognare tra musica e candele profumate e un Pieter Porters che gira con il suo capello inconfondibile. A me piace da tanti anni, ho comprato tutti suoi libri per prendere idee.

“Blanc d'Ivoire”: è un’azienda che ha cambiato completamente il suo look. Come se avesse un proprietario o uno stilista nuovo. Onestamente se avessi fatto dei cambiamenti non li avrei fatti così drasticamente. L'esibizione dei prodotti era nuova, non male, ma troppo diversa da come si è presentata l'azienda negli anni precedenti.

“Flamant”: ha uno stand enorme con il solito gusto impeccabile tutto presentato in ambienti ben arredati come se fossero le stanze della casa. Nel mio negozio ho sempre copiato il loro modo di presentare, perché il cliente si rendeva molto più facilmente conto dello stile che vuole per casa sua. Flamant mi piace moltissimo, l'ho già detto in tutti blog riguardo le fiere! Il loro stile non è mai fuori tempo, hanno i loro prodotti classici che mi rassicurano. Quando i clienti mi richiedono una poltrona di vimini che hanno acquistato nel 2003, la posso ancora ordinare per loro.

“Sid Dickens”: ha attirato la mia attenzione perché ho visto una libellula! Sid Dickens è canadese, ha frequentato l'Accademia artistica Emily Carr di Vancouver e l'istituto d'Allende in Messico e nel 1991 nascono i primi prototipi dei Memory Blocks. Ogni frammento ha un significato particolare ed è soggetto ad interpretazioni personali che ricordano antiche emozioni. I suoi lavori sono conosciuti in tutto il mondo e le sue collezioni sono esposte da New York a Tokyo. Ma la libellula che ha attirato la mia attenzione ha la sua storia: è stata creata per dare il 25 % in beneficenza per il cancro al seno. Così sono stati raccolti 25.000 dollari nel 2014.

In generale si può dire che ho visto pochi addobbi natalizi. Chi mi conosce sa che amo il Natale e era ovvio che stessi cercando addobbi particolari e idee per decorare le nostre case in questo meraviglioso periodo dell'anno! Questa è la mia opinione molto personale! A chi piace il Natale giocando con decorazioni non proprio tradizionali può sempre guardare “Goodwill”! Dal 1998, quando ho cominciato a frequentarli io, sono sempre stati in ogni fiera anche a Francoforte!

Ho nominato un paio di aziende alle quali ho dedicato più tempo durante la mia visita; se vi volete fare un’idea più approfondita date un’occhiata alle loro website, i link li ho messi!

Questa volta ho scelto di presentarvi le mie impressioni attraverso un video sperando che vi dia la sensazione di essere stati con me a girare per gli stand! Spero che vi faccia divertire e, se sì, cliccate “mi piace” !

 

 

 

{"titolo":"Maison & Object, Settembre 2015, Parigi","testo":"

Maison & Object, settembre 2015, Parigi

\r\n

 

\r\n

Come sempre, per vedere l’immagine meglio “cliccate\" su le foto!

\r\n

 

\r\n

Questa fiera molto importante del settore ha compiuto 20 anni! Io l'ho visitata professionalmente dal 1998 e così si potrebbe dire che l'ho vista nascere!

\r\n

 

\r\n

PHOTO2298 PHOTO2297

\r\n

 

\r\n

Come allora cerco, minimo una volta all'anno, di visitarla: negli anni 1998 – 2000 poiché avevo intenzione di aprire un negozio, dalla fine del 2000 fino al 2013 per acquistare proprio per il mio negozio e dal 2014 ad oggi per scrivere i miei articoli come giornalista.

\r\n

La fiera è molto interessante e secondo me è indispensabile frequentarla per chi ha un’attività in questo settore, oggi più che mai.

\r\n

Le mie osservazioni sono influenzate dal mio gusto personale, seguo le aziende che rispecchiano le mie preferenze come se comprassi ancora per il mio negozio. Chi lo conosceva e chi conosce il mio magazine-online sa qual è il mio stile e quali sono le mie aziende preferite.

\r\n

Devo fare una nota a quasi a tutte le aziende che si occupano di oggettistica e complementi d'arredo: sottovalutano completamente il rapporto da curare con i giornalisti. Non hanno preparato un comunicato stampa e neanche foto. Se si chiedono queste informazioni non c'è né il tempo né la voglia per risponderci. Un vero peccato!

\r\n

Facendo il paragone con il Salone del mobile a Milano, devo dire che la professionalità delle aziende lì è tutta un'altra cosa. Una volta lasciato il biglietto da visita, si ricevono in continuazione i comunicati stampa per aggiornamenti sulle novità delle aziende.

\r\n

Invece un grande “GRAZIE” alla fiera di Parigi che ha pensato bene di metterci come giornalisti un collarino giallo, con la scritta “press”, per aiutarci a fare il nostro lavoro e scattare le foto con più tranquillità.

\r\n

\r\n


Le miei osservazioni:

\r\n

Pomax”: ha presentato un nuovo stand molto più luminoso e con una collezione decisamente più giovane. Complimenti!

\r\n

Côté Table:è rimasta con i suoi prodotti classici, che ho sempre amato, inserendo però anche novità molto più al passo con i tempi.

\r\n

Riviera Maison: è tornata a Parigi con uno stand più piccolo ma con una collezione molto bella o come si dice in Toscana “bellina”. Il loro stile è sempre accogliente e riconoscibile anche dopo anni.

\r\n

“Bloomingville”: ha uno stand più piccolo a Parigi in confronto a quello di Francoforte della fiera “Ambiente”. Insieme con altre aziende nordiche come “House Doctor”“Hübsch” rappresentano il gusto del momento: stile nordico, giovane, colorato ma non troppo, i mobili in stile anni 50, leggeri. Consiglio a chi non conosce ancora queste aziende di dare un’occhiata!

\r\n

“Nordal”: mi ha deluso quest'anno. Lo stand mi sembrava un pochino vuoto, non ho visto grandi novità. Aspettiamo la prossima stagione!

\r\n

“IB Larsen”: è un’azienda danese che presenta uno stile nordico più country. A me piace molto! Gli oggetti sono caldi, pieni di atmosfera, hanno i colori di una volta e inserendoli nelle nostre case ci danno un’ambiente confortevole, accogliente.

\r\n

“Baden-Import”: è un’azienda che avevo inserito in negozio nel 2003 con parecchi dubbi da parte di mio marito. Devo dire che la nuova collezione la trovo adorabile, con tanti oggetti in lana infeltrita. Un “must have” della loro gamma sono anche gli “angeli custodi” in varie versioni. Date un’occhiata!

\r\n

“Pieter Porters”: ha uno stile molto elegante e classico, uno stand cha fa sognare tra musica e candele profumate e un Pieter Porters che gira con il suo capello inconfondibile. A me piace da tanti anni, ho comprato tutti suoi libri per prendere idee.

\r\n

“Blanc d'Ivoire”: è un’azienda che ha cambiato completamente il suo look. Come se avesse un proprietario o uno stilista nuovo. Onestamente se avessi fatto dei cambiamenti non li avrei fatti così drasticamente. L'esibizione dei prodotti era nuova, non male, ma troppo diversa da come si è presentata l'azienda negli anni precedenti.

\r\n

“Flamant”: ha uno stand enorme con il solito gusto impeccabile tutto presentato in ambienti ben arredati come se fossero le stanze della casa. Nel mio negozio ho sempre copiato il loro modo di presentare, perché il cliente si rendeva molto più facilmente conto dello stile che vuole per casa sua. Flamant mi piace moltissimo, l'ho già detto in tutti blog riguardo le fiere! Il loro stile non è mai fuori tempo, hanno i loro prodotti classici che mi rassicurano. Quando i clienti mi richiedono una poltrona di vimini che hanno acquistato nel 2003, la posso ancora ordinare per loro.

\r\n

“Sid Dickens”: ha attirato la mia attenzione perché ho visto una libellula! Sid Dickens è canadese, ha frequentato l'Accademia artistica Emily Carr di Vancouver e l'istituto d'Allende in Messico e nel 1991 nascono i primi prototipi dei Memory Blocks. Ogni frammento ha un significato particolare ed è soggetto ad interpretazioni personali che ricordano antiche emozioni. I suoi lavori sono conosciuti in tutto il mondo e le sue collezioni sono esposte da New York a Tokyo. Ma la libellula che ha attirato la mia attenzione ha la sua storia: è stata creata per dare il 25 % in beneficenza per il cancro al seno. Così sono stati raccolti 25.000 dollari nel 2014.

\r\n

In generale si può dire che ho visto pochi addobbi natalizi. Chi mi conosce sa che amo il Natale e era ovvio che stessi cercando addobbi particolari e idee per decorare le nostre case in questo meraviglioso periodo dell'anno! Questa è la mia opinione molto personale! A chi piace il Natale giocando con decorazioni non proprio tradizionali può sempre guardare “Goodwill”! Dal 1998, quando ho cominciato a frequentarli io, sono sempre stati in ogni fiera anche a Francoforte!

\r\n

Ho nominato un paio di aziende alle quali ho dedicato più tempo durante la mia visita; se vi volete fare un’idea più approfondita date un’occhiata alle loro website, i link li ho messi!

\r\n

Questa volta ho scelto di presentarvi le mie impressioni attraverso un video sperando che vi dia la sensazione di essere stati con me a girare per gli stand! Spero che vi faccia divertire e, se sì, cliccate “mi piace” !

\r\n

 

\r\n

 

\r\n

 

","abstract":"Questa fiera molto importante del settore ha compiuto 20 anni!La fiera è molto interessante e indispensabile. Oggi più che mai!"}
on2015-12-17 17:23:33blog2298Maison & Object, Settembre 2015, Parigi2015-09-10Questa fiera molto importante del settore ha compiuto 20 anni!La fiera è molto interessante e indispensabile. Oggi più che mai!-64117no6
162 2016-04-21 Salone del Mobile, Milano 2016 articoli_162_3.jpg
172 2016-09-22 Maison & Object Parigi, Septembre 2016 articoli_172_1.jpg
120 2015-10-02 La mia giornata all'EXPO 2015, Milano, Italia articoli_120_1.jpg
117 2015-09-10 Maison & Object, Settembre 2015, Parigi articoli_117_2.jpg
113 2015-07-15 Buone Vacanze a tutti! articoli_113_0.jpg
109 2015-05-21 "Nei giardini del castello", Cherasco articoli_109_0.jpg
104 2015-04-27 Salone del Mobile 2015, Milano articoli_104_0.jpg
98 2015-02-23 I trend 2015 "Ambiente" Francoforte articoli_98_3.jpg
93 2015-01-25 Perché amo "Casafacile" articoli_93_3.jpg
92 2015-01-23 Colore a Colazione articoli_92_1.jpg
91 2015-01-23 Blog Tour HOMI Gennaio 2015 articoli_91_1.jpg
77 2014-09-29 Un viaggio di lavoro insolito per una donna! articoli_77_4.jpg Fiera Francoforte
75 2014-09-09 Maison & Object, Parigi, Settembre 2014 articoli_75_60.jpg Maison & Object, Parigi, Settembre 2014
64 2014-06-09 Un anno per "made in bettina nagel." articoli_64_4.jpg
57 2014-03-11 Pressroom pressroom, articoli_57_5.jpg
51 2014-02-16 I trend 2014 "Ambiente" Francoforte singolare, ricerate, primodiali, funzionale, trend 2014, ambiente francoforte 2014 articoli_51_0.jpg Trend 2014
52 2014-02-27 Impressioni dalla fiera "Ambiente",Francoforte 2014 ambiente, francoforte, 2014, impressioni articoli_52_48.jpg Un fiera -  un mondo intero
53 2014-02-27 Dietro le quinte della fiera "Ambiente" di Francoforte articoli_53_5.jpg
48 2014-02-13 San Valentino Stranezze di San Valentino, articoli_48_0.jpg
30 2013-09-12 Impressioni di Parigi durante MAISON & OBJECT Bon marché, parigi articoli_30_0.jpg Bon Marché
29 2013-09-12 Maison & Object Parigi Settembre 2013 foto, news, decorazioni, impressioni, emozioni, aziende articoli_29_0.jpg Maison & Object Settembre 2013
28 2013-09-01 Curiosità e stranezze su donne che hanno fatto la storia concorso blogger we want you, grande donne, stranezze su donne, storia di donne articoli_28_1.jpg
20 2013-07-09 Victoria Secret, un posto dove una donna si sente donna storia di victoria secret, negozio a dubai, fantasy bra, topmodel articoli_20_6.jpg Entrata di Victoria Secret nella Dubai Mall
21 2013-07-10 Il libro oggetto del passato e-book, libro classico, blog articoli_21_3.jpg Libri antichi
2 2013-03-04 grazie grazie grazie è bello di riavervi benvenuto, blog articoli_2_0.jpg merci merci merci
15 2013-05-06 Tre giorni per il giardino al castello di Masino manifestazione giardini, castello di masino, blog, castello cherasco mostra fiori articoli_15_15.jpg Vaso pieno di peonie
6 2013-03-25 Ambiente francoforte 2013 (prima parte) prima parte delle foto di francoforte, speciale lampade, blog articoli_5_22.jpg Lampada cartone
5 2013-03-21 Ambiente Francoforte 2013 (seconda parte) seconda parte, mobili, cose differtente, cose nuove, blog articoli_5_91.jpg house doctor