ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER,
CI TENIAMO IN CONTATTO

Tragen Sie sich für den Newsletter ein,
damit wir in Kontakt bleiben können!

Sign up and keep in touch!

NEWSLETTER
dpv press

scritto da Bettina Nagel il

 

 

Francis Scott Fitzgerald scrittore e sceneggiatore americano, è stato considerato uno degli autori più importanti dell’età del jazz. Lui faceva parte della corrente letteraria “Generazione perduta, un gruppo di scrittori americani che si stabilì in Francia dopo la prima guerra mondiale.

Lui scrisse quattro romanzi: il primo romanzo nel 1919 rivisitato nel 1920 “This side of paradise” (Di qua dal paradiso), il secondo romanzo nel 1922 “The Beautiful and Damned” (Belli e dannati), il quarto romanzo del 1934 “Tender is the night” (Tenera è la notte) più un quinto non finito, pubblicato nel 1941 (è stato finito dall’amico Edmund Wilson con le indicazioni che Fitzgerald ha lasciato) “The Last Tycoon” (Gli ultimi fuochi). In Italia, quest’ultimo è stato pubblicato con il titolo “L’amore dell’ultimo milionario”, in cui il protagonista è il produttore Monroe Stahr, un Gatsby più maturo, ma altrettanto idealista.

Il grande Gatsby (“The great Gatsby”) è il terzo romanzo, la cui prima uscita è stata il 10 aprile 1925 (giorno del mio compleanno – ovviamente non lo stesso anno), che non ottiene il successo del romanzo precedente.

 

Francis Scott Fitzgerald Zelda Fitzgerald

 

Si può dire che il terzo e il quinto romanzo di Fitzgerald rispecchiano la vita dello scrittore stesso assieme alla pubblicista e scrittrice americana Zelda Sayre Fitzgerald.

Si conoscono, dopo che lei ha finito la High School, durante un ballo.

Si sposano al 3 aprile 1920 con grande sfarzo. Per l’estate affittano una casa a Westport/Connecticut e ritornano in ottobre a vivere a New York dove sono l’incubo del loro palazzo con il loro comportamento anticonformista.

Dopo l’uscita del primo romanzo, era dal New York Times considerata la coppia modello degli anni Venti e della nuova Età del jazz.

 

Età del jazz Età del jazz

 

Lei era la prima donna con atteggiamenti e attitudini mascoline (curiosità: il designer giapponese Shigeru Miyamoto si ispira a lei per il personaggio della principessa Zelda nella serie dei videogiochi Nintendo “The Legend of Zelda), non era una donna facile specialmente per quei tempi, aveva atteggiamenti anticonvenzionali e spregiudicati.

Fin dall’inizio il matrimonio di Zelda e Scott non è stato facile, lui prendeva spunti dalla loro vita e dal diario di sua moglie per scrivere i suoi romanzi.

“Il grande Gatsby” è persino ambientato a Long Island, dove la coppia era andata vivere dopo il loro ritorno dalla Francia.

Anche il suo modo di vivere spensierato, fatto di emozioni e avventure, ispirerà lo scrittore alla vita di Gatsby.

Durante quegli anni a Long Island hanno avuto grandi difficoltà finanziarie a causa del loro modo di vita spregiudicato.

La loro vita trascorreva viaggiando tra la Francia, l’Italia e gli Stati Uniti, con tantissimi problemi tra cui un tentato suicidio di Zelda e  ricoveri per la sua schizofrenia, diagnosticata nell’aprile 1930.

Lei morì nel 1948 in un incendio nella clinica dove era ricoverata, lui invece nel dicembre del 1941 per attacco cardiaco.

Sono sepolti in Maryland e sulla loro lapide è incisa la frase finale del romanzo de “Il grande Gatsby”: “So we beat on, boats against the current, borne back ceaselessly into the past” (Cosi arranchiamo avanti, barche contro corrente, risospinti senza posa nel passato).

 

Zelda e Francis Scott Fitzgerald Tomba di Zelda e Francis Scott Fitzgerald

 

Quella che ho descritto non è la storia completa della vita di Francis Scott Fitzgerald, ma dà un’idea del retroscena per comprendere il film “Il grande Gatsby”.

 

Locandina del film Baz Luhrmann

Il film è ambientato nell’estate del 1922 tra New York e Long Island ed è stato considerato il più acuto ritratto dell’anima del jazz, con le sue contraddizioni, il suo vittimismo e la sua tragicità.

Il tema principale del romanzo è la solitudine, l’incomunicabilità e l’indifferenza.

 

Leonardo di Caprio - Il Grande Gatsby Leonardo di Caprio - Il Grande Gatsby

 

Niente comunicazione alle feste di Gatsby, solo lussuosi incontri di persone, delle quali non si conoscono neanche i nomi.

Gatsby poco partecipa alle sue feste, le organizza solo con la speranza che venga la sua amata Daisy.

Gatsby è il prototipo di un uomo solo; quando muore l’indifferenza di Daisy e Tom caratterizza i loro personaggi.

Gatsby si può considerare un “eroe romantico” che vive per un sogno chiamato Daisy, niente ha per lui più valore di lei, vuole riavere questo amore nel quale crede profondamente e pensa che solo il suo stato sociale lo ha impedito.

 

Carey Mulligan - Daisy Carey Mulligan - Daisy

 

Daisy invece è una donna viziata, non prova i sentimenti profondi che ha Gatsby nei suoi confronti. Pur non avendo un matrimonio felice con Tom, che la tradisce sempre, non ha il coraggio di scegliere Gatsby.

La prima versione del film, tratta dal libro, è stata realizzata nel 1926 e si trattava di un film muto, poi c’è una seconda versione del 1949 del registra Elliot Nuget.

 

Gatsby, Daisy e Tom Scena del film

 

Le due seguenti versioni le conosciamo meglio: quella del 1974 è realizzata sotto la regia di Jack Clayton e la sceneggiatura di Francis Ford Coppola, con due attori importanti Robert Redford nel ruolo di Gatsby e Mia Farrow in quello di Daisy.

La versione 2013, da maggio al Cinema (costo 105 milioni di dollari), invece è stata realizzata sotto la regia di Baz Luhrmann, famoso già per i film “Moulin Rouge”,“Australia” e “Romeo + Juliet”.

In quest’ultima vediamo un Leonardo di Caprio, splendidamente più maturo, nel ruolo di Gatsby e una stupenda Carey Mulligan (per il film “An Education” ottiene la sua prima candidatura all’Oscar come migliore attrice) in quello di Daisy.

A me è piaciuto molto anche Tobey Maguire (ex Spiderman) nel ruolo del cugino di Daisy.

 

Tiffany & Co. New York City Gioielli di Tiffany & Co. per la versione del grande Gatsby di Baz Luhrmann

 

Questo film ha rilanciato la moda degli anni Venti, fino ad arrivare ad organizzare matrimoni in stile retrò chic.

I vestiti sono stati curati per le donne da Miu Miu e PRADA, mentre per Leonardo di Caprio e Tobey Maguire sono stati creati 500 outfit dei Brooks Brothers (il marchio preferito da Francis Scott Fitzgerald).

 

Gioielli di Tiffany & Co. per la versione del grande Gatsby di Baz Luhrmann Gioielli di Tiffany & Co. per la versione del grande Gatsby di Baz Luhrmann

 

I gioielli, ricchi di diamanti, sono stati creati da Tiffany & Co. Durante una mia visita nel negozio di Dubai di Tiffany nella Dubai Mall, ne ho potuto ammirare un paio. Un sogno!

 

Locandina della versione de Robert Redford nel ruolo di Gatsby nella versione del 1974

Mia Farrow nel ruolo di Daisy nella versione del 1974 Gatsby e Daisy del 1974

 

Il mio resoconto è del tutto personale: la versione del film del 1974 mi ha trasmesso di più la solitudine di Gatsby, che mi sembra capire essere importante per Fitzgerald, ed ho trovato più giusta la scelta della musica, si trattava dell’Età di Jazz e la musica era quella.

La versione 2013 è da vedere senz’altro; bellissima la versione in 3D, i vestiti, i gioielli, gli attori bravissimi grazie anche alla regia di Baz Lurhmann.

 

 

 

 

 

 

onnofrancis scott fitzgerald, zelda fitzgerald, il grande gatsby 1974, il grande gatsby 2013, lifestyle181582013-06-262016-06-28 09:56:50lifestyle324{"titolo":"Il grande Gatsby","testo":"

 

\r\n

 

\r\n

Francis Scott Fitzgerald scrittore e sceneggiatore americano, è stato considerato uno degli autori più importanti dell’età del jazz. Lui faceva parte della corrente letteraria “Generazione perduta, un gruppo di scrittori americani che si stabilì in Francia dopo la prima guerra mondiale.

\r\n

Lui scrisse quattro romanzi: il primo romanzo nel 1919 rivisitato nel 1920 “This side of paradise” (Di qua dal paradiso), il secondo romanzo nel 1922 “The Beautiful and Damned” (Belli e dannati), il quarto romanzo del 1934 “Tender is the night” (Tenera è la notte) più un quinto non finito, pubblicato nel 1941 (è stato finito dall’amico Edmund Wilson con le indicazioni che Fitzgerald ha lasciato) “The Last Tycoon” (Gli ultimi fuochi). In Italia, quest’ultimo è stato pubblicato con il titolo “L’amore dell’ultimo milionario”, in cui il protagonista è il produttore Monroe Stahr, un Gatsby più maturo, ma altrettanto idealista.

\r\n

Il grande Gatsby (“The great Gatsby”) è il terzo romanzo, la cui prima uscita è stata il 10 aprile 1925 (giorno del mio compleanno – ovviamente non lo stesso anno), che non ottiene il successo del romanzo precedente.

\r\n

 

\r\n

PHOTO320 PHOTO321

\r\n

 

\r\n

Si può dire che il terzo e il quinto romanzo di Fitzgerald rispecchiano la vita dello scrittore stesso assieme alla pubblicista e scrittrice americana Zelda Sayre Fitzgerald.

\r\n

Si conoscono, dopo che lei ha finito la High School, durante un ballo.

\r\n

Si sposano al 3 aprile 1920 con grande sfarzo. Per l’estate affittano una casa a Westport/Connecticut e ritornano in ottobre a vivere a New York dove sono l’incubo del loro palazzo con il loro comportamento anticonformista.

\r\n

Dopo l’uscita del primo romanzo, era dal New York Times considerata la coppia modello degli anni Venti e della nuova Età del jazz.

\r\n

 

\r\n

PHOTO337 PHOTO338

\r\n

 

\r\n

Lei era la prima donna con atteggiamenti e attitudini mascoline (curiosità: il designer giapponese Shigeru Miyamoto si ispira a lei per il personaggio della principessa Zelda nella serie dei videogiochi Nintendo “The Legend of Zelda), non era una donna facile specialmente per quei tempi, aveva atteggiamenti anticonvenzionali e spregiudicati.

\r\n

Fin dall’inizio il matrimonio di Zelda e Scott non è stato facile, lui prendeva spunti dalla loro vita e dal diario di sua moglie per scrivere i suoi romanzi.

\r\n“Il grande Gatsby” è persino ambientato a Long Island, dove la coppia era andata vivere dopo il loro ritorno dalla Francia.\r\n

Anche il suo modo di vivere spensierato, fatto di emozioni e avventure, ispirerà lo scrittore alla vita di Gatsby.

\r\n

Durante quegli anni a Long Island hanno avuto grandi difficoltà finanziarie a causa del loro modo di vita spregiudicato.

\r\n

La loro vita trascorreva viaggiando tra la Francia, l’Italia e gli Stati Uniti, con tantissimi problemi tra cui un tentato suicidio di Zelda e  ricoveri per la sua schizofrenia, diagnosticata nell’aprile 1930.

\r\n

Lei morì nel 1948 in un incendio nella clinica dove era ricoverata, lui invece nel dicembre del 1941 per attacco cardiaco.

\r\n

Sono sepolti in Maryland e sulla loro lapide è incisa la frase finale del romanzo de “Il grande Gatsby”: “So we beat on, boats against the current, borne back ceaselessly into the past” (Cosi arranchiamo avanti, barche contro corrente, risospinti senza posa nel passato).

\r\n

 

\r\n

PHOTO322 PHOTO323

\r\n

 

\r\n

Quella che ho descritto non è la storia completa della vita di Francis Scott Fitzgerald, ma dà un’idea del retroscena per comprendere il film “Il grande Gatsby”.

\r\n

 

\r\n

PHOTO324 PHOTO334

\r\n

Il film è ambientato nell’estate del 1922 tra New York e Long Island ed è stato considerato il più acuto ritratto dell’anima del jazz, con le sue contraddizioni, il suo vittimismo e la sua tragicità.

\r\n

Il tema principale del romanzo è la solitudine, l’incomunicabilità e l’indifferenza.

\r\n

 

\r\n

PHOTO318 PHOTO333

\r\n

 

\r\n

Niente comunicazione alle feste di Gatsby, solo lussuosi incontri di persone, delle quali non si conoscono neanche i nomi.

\r\n

Gatsby poco partecipa alle sue feste, le organizza solo con la speranza che venga la sua amata Daisy.

\r\n

Gatsby è il prototipo di un uomo solo; quando muore l’indifferenza di Daisy e Tom caratterizza i loro personaggi.

\r\n

Gatsby si può considerare un “eroe romantico” che vive per un sogno chiamato Daisy, niente ha per lui più valore di lei, vuole riavere questo amore nel quale crede profondamente e pensa che solo il suo stato sociale lo ha impedito.

\r\n

 

\r\n

PHOTO319 PHOTO332

\r\n

 

\r\n

Daisy invece è una donna viziata, non prova i sentimenti profondi che ha Gatsby nei suoi confronti. Pur non avendo un matrimonio felice con Tom, che la tradisce sempre, non ha il coraggio di scegliere Gatsby.

\r\n

La prima versione del film, tratta dal libro, è stata realizzata nel 1926 e si trattava di un film muto, poi c’è una seconda versione del 1949 del registra Elliot Nuget.

\r\n

 

\r\n

PHOTO336 PHOTO325

\r\n

 

\r\n

Le due seguenti versioni le conosciamo meglio: quella del 1974 è realizzata sotto la regia di Jack Clayton e la sceneggiatura di Francis Ford Coppola, con due attori importanti Robert Redford nel ruolo di Gatsby e Mia Farrow in quello di Daisy.

\r\n

La versione 2013, da maggio al Cinema (costo 105 milioni di dollari), invece è stata realizzata sotto la regia di Baz Luhrmann, famoso già per i film “Moulin Rouge”,“Australia” e “Romeo + Juliet”.

\r\n

In quest’ultima vediamo un Leonardo di Caprio, splendidamente più maturo, nel ruolo di Gatsby e una stupenda Carey Mulligan (per il film “An Education” ottiene la sua prima candidatura all’Oscar come migliore attrice) in quello di Daisy.

\r\n

A me è piaciuto molto anche Tobey Maguire (ex Spiderman) nel ruolo del cugino di Daisy.

\r\n

 

\r\n

PHOTO339 PHOTO329

\r\n

 

\r\n

Questo film ha rilanciato la moda degli anni Venti, fino ad arrivare ad organizzare matrimoni in stile retrò chic.

\r\n

I vestiti sono stati curati per le donne da Miu Miu e PRADA, mentre per Leonardo di Caprio e Tobey Maguire sono stati creati 500 outfit dei Brooks Brothers (il marchio preferito da Francis Scott Fitzgerald).

\r\n

 

\r\n

PHOTO330 PHOTO340

\r\n

 

\r\n

I gioielli, ricchi di diamanti, sono stati creati da Tiffany & Co. Durante una mia visita nel negozio di Dubai di Tiffany nella Dubai Mall, ne ho potuto ammirare un paio. Un sogno!

\r\n

 

\r\n

PHOTO342 PHOTO326

\r\n

PHOTO327 PHOTO328

\r\n

 

\r\n

Il mio resoconto è del tutto personale: la versione del film del 1974 mi ha trasmesso di più la solitudine di Gatsby, che mi sembra capire essere importante per Fitzgerald, ed ho trovato più giusta la scelta della musica, si trattava dell’Età di Jazz e la musica era quella.

\r\n

La versione 2013 è da vedere senz’altro; bellissima la versione in 3D, i vestiti, i gioielli, gli attori bravissimi grazie anche alla regia di Baz Lurhmann.

\r\n

 

\r\n

 

\r\n

 

\r\n

 

\r\n

 

\r\n

 

","abstract":"Il grande Gatsby\r\n\r\nUn romanzo di Francis Scott Fitzgerald, il suo terzo. \r\nQuesto articolo descrive in breve la vita di Fitzgerald con la moglie Zelda e mette a confronto due delle quattro versioni del film."}
Il grande GatsbyIl grande Gatsby Un romanzo di Francis Scott Fitzgerald, il suo terzo. Questo articolo descrive in breve la vita di Fitzgerald con la moglie Zelda e mette a confronto due delle quattro versioni del film.50-
169 2016-07-19 I miei favoriti del mesi di luglio articoli_169_0.jpg
176 2016-10-10 La magia dell'autunno articoli_176_0.jpg
178 2016-10-21 I miei favoriti del mese di ottobre articoli_178_0.jpg
183 2016-11-23 Haul IKEA e Maison du Monde articoli_183_0.jpg
184 2016-11-23 Favoriti del mese di novembre 2016 articoli_184_0.jpg
209 2017-01-25 I miei favoriti del mese di gennaio 2017 articoli_209_0.jpg
212 2017-02-22 Haul inverno 2016/2017 (IKEA, ZARA, H+M, COS, McQueen,...other stories.... articoli_212_0.jpg
214 2017-03-31 I miei favoriti del mese di marzo 2017 articoli_214_0.jpg
168 2016-06-22 I miei favoriti del mese di giugno articoli_168_2.jpg
167 2016-06-22 Come conoscere la buona qualità di una T-Shirt articoli_167_0.jpg
163 2016-04-29 I miei favoriti del mese di Aprile articoli_163_0.jpg
165 2016-05-27 I miei favoriti di maggio articoli_165_3.jpg
144 2016-02-01 Sul tetto di Hermés articoli_144_3.jpg
156 2016-04-04 I miei favoriti del mesi di marzo articoli_156_0.jpg
115 2015-07-31 Regali per la padrona di casa per un invito a cena! articoli_115_2.jpg
112 2015-06-19 Vecchi trucchi della nonna articoli_112_5.jpg
106 2015-05-11 La casa ha il suo profumo, gli ambiente hanno il loro! articoli_106_1.jpg
97 2015-02-10 Stanze per donne articoli_97_0.jpg Stanze per donne
89 2015-01-09 Una festa nella neve articoli_89_1.jpg
71 2014-07-24 Festa di fine estate con amici festa tra amici, fine d'estate, pic nic articoli_71_0.jpg Dolce far niente
67 2014-07-02 Il matrimonio che vorrei ? organizzazione matrimoni articoli_67_59.jpg Fotografo - foto divertenti
60 2014-05-05 L'abito non fa il monaco o cosa può fare la moda per noi (2) accesori, modo, styling articoli_60_20.jpg Classico
47 2014-02-03 L'abito non fa il monaco o cosa può fare la moda per noi tipo A, tipo H, tipo O, consigli per verstirsi articoli_47_8.jpg
11 2013-05-06 Lifestyle - una questione di stile icone, donne famouse, style, tendenze nel vestirsi, lifestyle articoli_11_0.jpg Fashion è un stile di vita
12 2013-05-06 Andare a Parigi senza fare shopping? Impossibile! colette, merci, grazie, ceries, indirizzi a parigi, lifestyle articoli_12_0.jpg Il mistero di Parigi dal
18 2013-06-26 Il grande Gatsby francis scott fitzgerald, zelda fitzgerald, il grande gatsby 1974, il grande gatsby 2013, lifestyle articoli_18_6.jpg Locandina del film